Costituire una società a Londra

Nuove norme in tema di costituzione Ltd a Londra.

 

La recente proposta di legge del Regno Unito inerente le piccole imprese e l’impiego (“Small Business, Enterprise and Employment Bill”) del Regno Unito presentata in Parlamento il 25 giugno 2014 ed anticipata nel suo discorso da parte della Regina d’Inghiliterra ad inizio giugno, contiene una serie di cambiamenti significativi del diritto societario britannico.

 

 

Veloce riepilogo – Costituzione LTD Londra

Riepilogo le novità che mi appaiono di maggiore rilievo.
E’ prevista :

introduzione di un registro pubblico delle persone che detengano un controllo significativo sulle società del Regno Unito (PSC register).
Se finora solo alcune società (come le società quotate in borsa) sono tenute a farlo, con questa norma ogni società britannica sarà tenuta a adottare misure ragionevoli per identificare ogni individuo che detenga, direttamente o indirettamente, il controllo notevole sulla società e deve altresì tenere un registro di tutte le persone interessate.
Dunque anche una Ltd britannica rientrerà in questo nuovo obbligo. L’unica esenzione al momento è prevista per le società straniere.
Il mancato adeguamento (la norma contiene dettagli certosini) costituirà una violazione dirigenziale penalmente perseguibile.

Ai fini della nozione di controllo verrà fornita una apposita guida ma in generale saranno considerate in possesso di quote di ‘un controllo significativo’ (significant control) quelle che detengono oltre il 25% della società o che controllano più del 25% dei diritti di voto di una società o che detengono in gruppo (2 o più persone) un “interesse rilevante” (relevant interest) in modo da esercitare di fatto poteri analoghi.

– Nel caso di un trust nella catena partecipativa, il trustee verrà normalmente considerato come il beneficiario effettivo, ma in alcuni casi anche i beneficiari possono essere considerati come tali.
E’ previsto inoltre che ai “controller” importanti per la società interni o esterni all’azienda che si presumano conoscere l’“interest” societario esercitato (es. banche, avvocati, commercialisti) possano essere richieste le informazioni relative a tale interesse, con responsabilità da reato (offence) nei confronti di questi ultimi se rispondono in mala fede.
– Sarà inoltre introdotta una nuova norma generale che prevede che gli amministratori della società debbano essere persone fisiche (attualmente, secondo quanto previsto dalla sezione 155 del Companies Act 2006 , le aziende possono agire in qualità di amministratore di una società quando in tale società vi sia almeno un amministratore che sia una persona fisica ). Questa regola generale può, tuttavia, essere derogata (eccezioni determinate dal Segretario di Stato).

 

Tra le altre novità vi sono le seguenti:

– soppressione delle azioni al portatore
– facoltà per una società privata di scegliere di utilizzare il registro delle Imprese britannico (cioè la Companies House) in sostituzione della tenuta del proprio registro soci, amministratori, sedi legali e formali, segretarie residenziali
– introduzione di un nuovo regime di indennizzo per le imprese insolventi
– estensione dei doveri generali previsti per gli amministratori anche per i c.d. “amministratori ombra”
– regime di non idoneità (o “disqualification regime”) per gli amministratori che abbiano riportate condanne per reati societari commessi all’estero.

Potete trovare la norma qui e le note esplicative qui

Un motivo in più per seguire con attenzione l’evoluzione normativa societaria e tributaria britannica (che in questo caso dovrebbe terminare entro marzo 2015) e per affidarVi alla nostra società per la costituzione di Ltd a Londra.

Summary
Costituire Ltd a Londra - Nuove norme
Article Name
Costituire Ltd a Londra - Nuove norme
Description
Costituzione Ltd a Londra recente proposta di legge del Regno Unito. Piccole imprese e impiego (Small Business, Enterprise and Employment Bill) Regno Unito
Author