Fatturazione elettronica nel Regno Unito : nuove regole da aprile 2014

Fatturazione elettronica nel Regno Unito : Dopo 7 anni, l’Agenzia fiscale britannica ha modificato le proprie regole relative alla fatturazione elettronica ed armonizzarle alle normative europee utilizzando il principio di neutralità tecnologica.

Fatturazione elettronica nel Regno Unito
I contenuti della comunicazione riguardano l’emissione, il contenuto, la trasmissione, la ricezione della fattura elettronica nonché l’accesso ai sistemi elettronici.
Nel Regno Unito non vi è obbligo di dotarsi di fattura elettronica.
Il formato elettronico può essere un formato strutturato come un formato non strutturato (come PDF o XML).
E’ concesso l’utilizzo di un sistema duale (dual system) d’uso di fattura elettronica e cartacea per lo stesso fornitore a patto di averlo testato e preventivamente controllato (anche con il supporto dell’Agenzia).
È possibile esprimere gli importi in qualsiasi valuta ma l’importo totale dell’IVA dovuta deve essere espressa in sterline.
Si può fatturare elettronicamente solo laddove possa essere garantita l’autenticità dell’origine, l’integrità dei dati di fatturazione, e la leggibilità del contenuto della fattura, ed il destinatario della fattura accetti di ricevere fatture per via elettronica.
Per “autenticità dell’origine” si intende la garanzia della identità del fornitore o l’emittente della fattura.
Per “integrità del contenuto”, significa che il contenuto della fattura non deve essere stato alterato.
Per “leggibilità” di una fattura significa che la fattura stessa possa essere facilmente letta.
Le imprese sono libere di scegliere qualsiasi metodo onde garantire l’autenticità, l’integrità e la leggibilità quali ad esempio:
 uso della firma elettronica avanzata o qualificata
 scambio elettronico di dati (EDI)
 controlli di gestione che creino un’“audit trail” affidabile tra la fattura e una cessione di beni o una prestazione di servizi.
Occorre trasmettere le fatture in un ambiente sicuro, utilizzando tecnologie di autenticità e di sicurezza accettati dal settore in merito a:
 i messaggi stessi, o
 i collegamenti di comunicazione / reti su con i quali le fatture vengono trasmesse.
Ad esempio: http-s, SSL, S-MIME e FTP.
Le fatture devono essere conservate per 6 anni. Possono essere conservate anche al di fuori del Regno Unito (in Stati che garantiscano la protezione dei dati personali) ma in tal caso è consigliabile garantire un accesso on line in caso di controllo fiscale.
Deve essere comunque garantito che le autorità fiscale possano effettuare:
– l’accesso fisico ai sistemi presso la sede in cui è presente l’archivio;
– l’accesso indiretto (fornitura informazioni tramite supporti elettronici, o eventualmente tramite accesso remoto ai sistemi)
– utilizzo di un programma di audit installato su richiesta del funzionario in visita, o
– un qualsiasi altro ragionevole metodo in accordo tra le parti.

Summary
Fatturazione elettronica nel Regno Unito
Article Name
Fatturazione elettronica nel Regno Unito
Description
Fatturazione elettronica nel Regno Unito : Dopo 7 anni, l’Agenzia fiscale britannica ha modificato le proprie regole relative alla fatturazione elettronica
Author
By | 2018-05-17T14:20:48+00:00 aprile 17th, 2014|LTD Londra | Novità dal Regno Unito|Commenti disabilitati su Fatturazione elettronica nel Regno Unito : nuove regole da aprile 2014

About the Author:

Paola Zambon è Dottore commercialista in Italia, chartered accountant in Inghilterra e Galles, expert comptable in Lussemburgo.